Se non progredisci in virtù di necessità regredisci (Padri della Chiesa)

foto di Igor Todisco

di Luigi Pietroluongo

Sono passati ormai diversi anni da quando per la prima volta ho ascoltato questa massima dei Padri della Chiesa : “se non progredisci in virtù di necessità regredisci”.

E’ stata una frase che mi è risuonata dentro per molto tempo, è stato un “effetto pancia” prima e poi invece, piano piano, la metabolizzazione e la consapevolezza che sensa il desiderio, lo stimolo, il coraggio di mettersi in gioco continuamente non si arriva da nessuna parte. Al contrario non è che ci si ferma, come in una sorta di stand by,  immobili e leggiadri ma si regredisce inesorabilmente.

Così come accade naturalmente per qualsiasi muscolo del corpo umano anche di un atleta, se questo non si allena, perde volume, consistenza, forza. Così è per tutto il resto nella vita. La notra formazione, i nostri talenti, la nostra dimensione spirituale, le relazioni, il nostro corpo senza allenamento non si elevano, non restano immobili ma perdono forza, ragione, senso e consapevolezza del nostro vivere.

Per allenarsi ci vuole però un allenatore, un metodo e degli strumenti e costanza.

E’ un tema, questo della nostra crescita umana, troppo sottovalutato che fa pensare. Nelle equipe professionali, che lavorano nelle relazioni di aiuto, è indispensabile affrontare la crescita professionale e umana con un progetto personale.

Il progetto personale per gli operatori prevede tre dimensioni: umana, professionale e culturale ed per ognuna di esse una griglia di domande a cui rispondere per fare il punto della situazione almeno due volte l’anno.

E’ solo uno strumento, uno dei possibili resta chiaro e forte il principio che senza dubbio se non progredisci nelle virtù inesorabilemte regredirai.

 

 

 


3 comments

  1. Pasquale Rifino
    30 Dicembre 2017 at 17:52

    Allenatore, metodo, strumenti, costanza…la costanza, che quando non ce l’hai ti fa fare dei salti nel vuoto e ti senti come se devi ricominciare tutto d’accapo…beh, ci vuole costanza anche nel rialzarsi e ricominciare ogni volta….
    Grazie Luigi, bella riflessione

    Reply
  2. Alessandra
    31 Dicembre 2017 at 8:52

    Semplicemente GRAZIE DI CUORE ❤
    OGNI TUO MESSAGGIO …. UN BRIVIDO CHE SCUOTE LA MENTE MA ANCHE IL CUORE….

    Reply
  3. Alessandra
    31 Dicembre 2017 at 8:53

    Semplicemente GRAZIE DI CUORE ❤ OGNI TUO MESSAGGIO UN BRIVIDO CHE SCUOTE LA MENTE MA ANCHE IL CUORE…

    Reply

Lascia un commento